Sarà la Guerrato spa a realizzare il Nuovo ospedale del Trentino (il ”mitico” Not da anni bloccato tra bandi, ricorsi e sentenze dei giudici). Oggi la commissione tecnica ha aperto le buste delle offerte e a vincere è stato il colosso dell’impiantistica leader del project financing nel settore ospedaliero di Rovigo oggi (dopo molte vicessitudini e qualche grossa caduta economica) controllata al 51% dall’abruzzese Xela spa

La Guerrato ha battuto il raggruppamento temporaneo d’impresa Pizzarotti grazie anche a un’offerta economicamente più vantaggiosa.
I vincitori hanno previsto che per l’esecuzione dei lavori impiegheranno 812 giorni ed hanno fissato il canone annuo dei servizi a 35.862.578,69. Per Pizzarotti l’offerta economica era di 37 milioni e tempi di esecuzione di circa 900 giorni. In questo modo Guerrato ha prevalso ottenendo più di 95 punti (sui 100 disponibili) tra i vari parametri in gioco mentre Pizzarotti si è fermata a 86,695.

Insomma sembrerebbe finalmente aggiudicata quell’opera che ancora nell’agosto del 2012 era stata assegnata al gruppo che faceva capo ad Impregilo.

 

Di seguito il verbale completo:

 

Fonte: ildolomiti.it